3 Segnali rialzisti che la domanda complessiva di Bitcoin sta salendo alle stelle

Entità uniche hanno raggiunto la loro media settimanale più alta dall’inizio del 2018 come palle di neve di slancio rialzista della rete.

Bitcoin (BTC) sta vedendo un’impennata di interesse quest’estate, poiché la consapevolezza dei consumatori si riflette in entità di rete uniche nel loro genere che raggiungono punte massime di oltre due anni.

La crescita delle entità uniche rispecchia l’encierro del 2017

Altre entità uniche stanno entrando a far parte della rete Bitcoin, poiché l’attività assomiglia sempre più all’encierro di tutti i tempi nel 2017.

Secondo i dati della risorsa di monitoraggio a catena Glassnode, dal 4 agosto il numero medio settimanale di nuove entità è tornato a 140.000, il più alto dall’inizio del 2018.

Le nuove entità si riferiscono agli indirizzi dei portafogli, con Glassnode che li definisce come „un gruppo di indirizzi controllati dalla stessa entità di rete“.

La crescita complessiva dell’attività arriva man mano che l’azione dei prezzi sale al rialzo oltre i 10.000 dollari, con cinque cifre a supporto per la prima volta dal 2019.

La piazza mostra una domanda „incredibile“ di Bitcoin

La società di pagamenti Square ha raggiunto quasi 1 miliardo di dollari di ricavi Bitcoin nel secondo trimestre – ed è la prova di un mercato toro, dice un famoso commentatore.

Nella sua lettera agli azionisti del secondo trimestre 2020 di questa settimana, Square ha rivelato un fatturato trimestrale di 875 milioni di dollari per la sua Cash App, che ha 30 milioni di utenti attivi mensili.

La cifra batte il primo trimestre, che ha totalizzato 306 milioni di dollari, di quasi il 200%.

Rispetto al primo trimestre del 2018, quando Square ha iniziato a supportare Bitcoin, la cifra è superiore del 600%. Anche i profitti lordi si sono trasformati, con 17 milioni di dollari nel secondo trimestre di quest’anno, il 711% in più rispetto a due anni fa.

„Il fatturato Bitcoin e il profitto lordo hanno beneficiato di un aumento delle attività Bitcoin e della crescita della domanda dei clienti“, ha commentato l’azienda nella lettera.

Per l’analista Kevin Rooke, i risultati sono stati „incredibili“, dopo mesi di instabilità economica in tutto il mondo e una drammatica compressione dei redditi per molti lavoratori a causa di COVID-19.

„Questo è un mercato di tori“

Square era già nota per la sua presenza nello spazio Bitcoin. Insieme al gigante degli investimenti Grayscale, la società sorella di Twitter è responsabile dell’acquisto della parte del leone della nuova BTC.

A maggio, Square ha iniziato a puntare su strategie di investimento a lungo termine per i Bitcoin, rilasciando agli utenti la funzionalità di calcolo della media dei costi in dollari.

La mossa è apparsa in prima linea per gestire un cambiamento nella fortuna della Bitcoin stessa, con i guadagni di prezzo che hanno finalmente travolto il mercato nelle ultime settimane dopo mesi di compressione.

Come riportato dal Cointelegraph, i dati di Google Trends confermano ulteriormente un aumento di interesse, simile al dimezzamento dei sussidi in blocco di marzo e maggio. Tuttavia, rispetto a giugno dello scorso anno, l’interesse è inferiore di circa il 40%, mentre i livelli di prezzo sono sostanzialmente simili.

Con un tempo di stampa di 11.310 dollari, BTC/USD ha ora realizzato il 215% di profitti contro la buca del suo crollo a 3.600 dollari a marzo.

Parabolic Trav, un titolare di un account Twitter noto per l’aumento dell’attività quando l’azione dei prezzi appare rialzista, era chiaramente ottimista sulle prestazioni di Square.

„Thaaaats a bull market folks“, ha riassunto in risposta a Rooke.

Square nel frattempo potrebbe presto non essere più solo tra i giganti dei pagamenti a supporto della crittovaluta. Come ha riferito il Cointelegraph, le voci secondo cui PayPal potrebbe presto seguire il suo esempio sono state rafforzate il mese scorso, poiché la corrispondenza sembrava confermare una nuova partnership.

I consumatori in isolamento si sono rivolti a opportunità di investimento come la popolare app Robinhood, mentre una risorsa di monitoraggio dedicata mostra che i controlli di stimolo degli Stati Uniti investiti in BTC da allora avrebbero trasformato un profitto del 67%.